venerdì 17 marzo 2017

Inquinamento: allarmismo no, prudenza si.

Diverse fonti sono concordi sul fatto che si inalino molte meno schifezze in bici, che mentre si è fermi nel traffico con l'automobile e ultimamente anche in moto.

Miei filtri: A sinistra uno usato da Settembre a Novembre, a destra uno nuovo
  
D'altronde avendo scelto di muovermi in bicicletta ma non essendo del tutto convinto che sia quantificabile il "molte meno", e complice anche qualche colpo di tosse di troppo, ho deciso che valeva la pena di affrontare il problema da un punto di vista prudenziale. 

Quindi da oltre un anno, dopo una breve ricerca di mercato, ho acquistato ed adottato una mascherina anti-smog.

Piedi asciutti !

Pozzangheropoli
A questo punto i due affezionatissimi lettori del blog si saranno già pentiti di avermi incitato a continuare, ma si sa l'appetito vien mangiando, ed avendo un po' di tempo libero e di voglia, ecco qualche altro post frutto di esperienze fatte da circa un anno a questa parte, prima fra tutte quella di proteggersi i piedi dalle pozzangherone romane, niente di trascendentale anzi quasi la scoperta dell'acqua calda.

Ma guarda chi si vede !

Circa tre anni fa, vagando su internet alla ricerca di qualche accessorio curioso, trovai un interessante prodotto che descrissi in un apposito post (link), costava circa 40 sterline ed io che già non ho simpatia per gli acquisti online non mi interessai oltre.

Ma oggi mentre ero presso gli Zii (link), per acquistare la pedivella per un'altra bici, mi sono imbattutto dal vivo nell'accessorio di cui sopra, montato su una delle DEMO BIKE a disposizione di chi vuole provare una Brompton prima dell'acquisto.

Montato sul telaio oltre ad agevolare il trasporto, protegge da sgraffi

La pulizia delle pulegge

Mi lascia di stucco ogni volta che, ritrovandomi a lubrificare la catena, mi accorgo della quantità di sporcizia che si accumula nelle pulegge, una morchia che spesso contiene anche piccole parti di metallo che possono creare problemi anche alla catena.

ammazza che schifo !

lunedì 23 maggio 2016

D(impa)-bag

DIMPA (sul sito www.ikea.com)
Fin dall'apertura di questo blog, mentre ero alla ricerca di after market per la Dama Bianca, mi sono imbattuto in siti (link) che suggerivano l'uso di questo prodotto IKEA: la borsa Dimpa (link); come contenitore naturale per la brommie. 
Ma non ero interessato perchè per anni usando la Dama tutti i giorni non ne sentivo il bisogno. Poi però a causa di un periodo di lavoro in un'altra città mi è toccato di abbandonarla per settimane e la polvere non perdona, inolre era fastidioso per gli altri abitanti della casa, averla nello sgabuzzino sempre fra i piedi con il rischio di sporcarsi con il grasso o le ruote.

giovedì 12 maggio 2016

L'angolo British al Pigneto

Aspettando di pubblicare l'approfondimento promesso (link) riguardante la nuova S-bag, approfitto per dedicare un post a coloro che hanno sempre ospitato volentieri le mie incursioni per fare foto di bici ed accessori, da pubblicare su questo blog. Ho citato diverse volte questo negozio di biciclette romano, ZioBici (link), ma non ho mai dedicato loro una pagina, nonostante sia fin dall'apertura il mio negozio di riferimento per acquisti, consigli e riparazioni sia Brompton che per altre biciclette che uso. Gli "Zii" Andrea e Piero hanno saputo proporsi e diventare un riferimento per diverse categorie di ciclisti: urban, ciclomobilisti, cicloturisti ed agonisti non esasperati.

"Zio" Piero che fa cucù dal suo regno (l'officina)